Css globale

css globale

claim

LAUS Vol - Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Lodi

5 X 1000 2017

corpopagina

5 per mille 2017, oltre 56mila le richieste
Da oggi online gli elenchi provvisori degli aspiranti beneficiari
Il trend del 5 per mille non si ferma, al contrario, continua a crescere. Con 7.805 nuovi inserimenti, nel 2017 le richieste dei potenziali beneficiari arrivano infatti a 56.581. Nel 2016 erano 50.239. Le liste provvisorie degli aspiranti alla ripartizione dei fondi sono da oggi consultabili sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it, all’interno della sezione “Documentazione - 5 per mille - 5 per mille anno finanziario 2017”.
Il 5 per mille categoria per categoria - Gli elenchi dei richiedenti per il 2017, consultabili online, comprendono quattro categorie riferite rispettivamente agli enti del volontariato, della ricerca scientifica e dell’Università, di quella sanitaria e alle associazioni sportive dilettantistiche. Si ricorda inoltre, che i cittadini possono destinare il 5 per mille a sostegno delle attività sociali svolte dal proprio Comune di residenza e al finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici, a favore degli enti presenti nell’elenco pubblicato sul sito del MIBACT.
Oltre 46mila dal mondo del volontariato – Anche nel 2017 il maggior numero di presenze proviene dalle realtà che operano nel volontariato, con 46.275 enti. Secondo posto per le associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal Coni ai fini sportivi, con 9.739 aspiranti, seguono gli enti della ricerca scientifica e dell’Università, con 460 potenziali beneficiari in lista, e quelli della salute che ammontano a 107.

 

Il calendario delle scadenze - Le date utili per le associazioni ed enti del volontariato, nonché per le associazioni sportive dilettantistiche, candidati al contributo sono sintetizzate nella tabella seguente.
 
22 maggio : termine per la presentazione all’Agenzia delle Entrate delle richieste di correzione di errori di iscrizione negli elenchi provvisori degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche
30 giugno : termine per l’invio all’Agenzia delle Entrate delle dichiarazioni sostitutive da parte degli enti del volontariato e all’Ufficio del Coni territorialmente competente da parte delle associazioni sportive dilettantistiche per i nuovi iscritti del 2017 che non sono presenti nell’elenco permanente degli iscritti
2 ottobre : termine per la regolarizzazione della domanda di iscrizione per il 2017 e/o delle successive integrazioni documentali

 

 

5xMille: chi compare nell'elenco degli enti iscritti non deve più ripetere la procedura di iscrizione

Il 31 marzo è stato pubblicato sul sito dell'Agenzia delle Entrate l'elenco degli enti iscritti al contributo per l’anno finanziario 2017. Gli iscritti che compaiono nella lista non sono tenuti a ripetere la procedura di iscrizione. Per maggiori informazioni o per visionare gli elenchi è possibile consultare direttamente il sito dell'Agenzia delle Entrate.

Gli enti che sono presenti negli elenchi permanenti quindi non sono tenuti a trasmettere nuovamente la domanda telematica di iscrizione al 5 per mille e a inviare la dichiarazione sostitutiva alla competente amministrazione, in quanto la domanda di iscrizione e la dichiarazione sostitutiva regolarmente presentata esplicano effetti anche gli anni successivi se le condizioni permangono le medesime. Si intendono regolarmente iscritti anche gli enti che hanno usufruito della remissione in bonis nel 2016 versando la sanzione di €250,00.

Entro il 22 maggio 2017 gli enti interessati, attraverso i propri legali rappresentanti ovvero loro delegati, possono far valere eventuali errori rilevati o variazioni intervenute presso la Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate territorialmente competente. Sulla base delle segnalazioni ricevute, l’Agenzia delle Entrate procede ad aggiornare, entro lo stesso termine del 25 maggio 2017 previsto per l’aggiornamento degli iscritti pubblicato entro il 31 marzo.

 

Variazione del rappresentante legale rispetto al 2016

Nel caso in cui sia variato rispetto all’esercizio precedente il rappresentate legale, la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà relativa alla sussistenza dei requisiti per l’ammissione al beneficio “perde efficacia”.

Pertanto, il nuovo rappresentante di un ente inserito negli elenchi deve provvedere entro il 30 giugno 2017, a pena di decadenza, a sottoscrivere e trasmettere una nuova dichiarazione con l’indicazione della data della sua nomina e di quella di iscrizione dell’ente alla ripartizione del contributo utilizzando il seguente modulo: Dichiarazione sostitutiva variazione rappresentante legale. 

 

 

 

Altre news

Da martedì 04 luglio al 28 luglio 2017
Scadenza 22 settembre 2017

footer

LausVol - Via Guido Rossa 4 - 26900 Lodi
Cod. Fisc. 92543080151 - P.Iva 06510750968 - R.E.A. LO - 1464287
lausvol@pec.it

Powered by Weblitz